alessandrocomandini
Be Your Self
1 / 7 ‹   › ‹  1 / 7  › pause play enlarge slideshow
Be Your Self
2 / 7 ‹   › ‹  2 / 7  › pause play enlarge slideshow
Post: @inmensum_photos
3 / 7 ‹   › ‹  3 / 7  › pause play enlarge slideshow
Post: @inmensum_photos
Post: @inmensum_photos
4 / 7 ‹   › ‹  4 / 7  › pause play enlarge slideshow
Post: @inmensum_photos
Post: @inmensum_photos
5 / 7 ‹   › ‹  5 / 7  › pause play enlarge slideshow
Post: @inmensum_photos
Be Your Self
6 / 7 ‹   › ‹  6 / 7  › pause play enlarge slideshow
Be Your Self
7 / 7 ‹   › ‹  7 / 7  › pause play enlarge slideshow
Be Your Self

“Sii te stesso”. Ormai non si sente dire altro. “Sii te stesso, sei unico...”.
A me questa cosa mi dà i nervi.
Anzi, sarò onesto: mi manda in crisi, forse perché, onestamente, non so chi sono.
Sono persuaso che la nostra identità non "è", se non nello sguardo degli altri.
Noi, soli con noi stessi, non siamo nessuno. Per “essere” abbiamo bisogno che ci sia qualcuno altro che ci guardi, che ci pensi, che ci assegni un significato nel mondo.

Nasce da questa riflessione il progetto “Be your Self”, un progetto fotografico sull’identità, sul riconsocimento e sulla presa di coscienza, la consapevolezza che siamo solo negli occhi degli altri.
Le nostre identità sono sempre più sfaccettate, moltiplicate. Ogni contesto (lavorativo, familiare...), ogni social (Facebook, linkedin, Instagram...), è un mondo a sè, che ci assegna un ruolo, un’identità, un’immagine diversa, a volte complementare alle altre, a volte perfino antitetica.
Nella moltitudine delle immagini che caratteristicano l’infosfera contemporanea, citando una intuizione di Ugo Mulas del 1973, “vediamo sempre più con gli occhi degli altri”. Prendere coscienza di questo è il primo passo per divenire consapevoli della moltitudine di ruoli che ricopriamo e di cosa siamo per chi ci guarda.
La serie “Be your Self”, attraverso il gioco dello sdoppiamento, della messa in scena, della finzione palesata da una inquadratura volutamente larga, nasce per stimolare una riflessione sull’identità nella società delle immagini e per arginare il narcisismo e l’egocentrismo che, giorno dopo giorno, stanno minando le basi del dialogo e della coesione sociale

La serie è nata ed è stata sviluppata in collaborazione con @inmensum_photos che ne ha condiviso il concept, ha posato come modella e mi ha supportato nella post-produzione delle immagini.
ITA - Informativa sui cookie • Questo sito internet utilizza la tecnologia dei cookies. Cliccando su 'Personalizza/Customize' accedi alla personalizzazione e alla informativa completa sul nostro utilizzo dei cookies, cliccando su 'Rifiuta/Reject' acconsenti al solo utilizzo dei cookie tecnici, cliccando su 'Accetta/Accept' acconsenti all'utilizzo dei cookies sia tecnici che di profilazione (se presenti).

ENG - Cookie policy • This website uses cookie technology. By clicking on 'Personalizza/Customize' you access the personalization and complete information on our use of cookies, by clicking on 'Rifiuta/Reject' you only consent to the use of technical cookies, by clicking on 'Accetta/Accept' you consent to the use of both technical cookies and profiling (if any).

Personalizza / Customize Rifiuta / Reject Accetta / Accept
Link
https://www.alessandrocomandiniphoto.it/be_your_self-r14720

Share link on
Chiudi / Close
loading