alessandrocomandini
Associazione Culturale 100ASA 2013-present

“Choosy” vuole essere una riflessione, ironica e al contempo amara, sulla realtà che stiamo vivendo e nasce da una serie di performance collettive. Avvalendosi di “scenari reali” per impersonare le loro maschere e allestire i propri set, gli autori hanno voluto mettere in scena i contrasti che l’attuale crisi globale sta generando, usando un linguaggio al limite del grottesco.
L’attenzione al territorio è un altro aspetto cruciale nel percorso di ricerca del collettivo di 100ASA: il set delle foto-performance è sempre assolutamente reale, caratteristica che rafforza il messaggio e riscrive le regole della stage photography.

Gli autori e il collettivo
Alessandro Comandini, Stefano London, Alvaro Palma

Sul Blog 100asaphotography.blogspot.it/2014 è possibile leggere l'intervista rilasciata in occasione della mostra "La Crisi"

"Choosy" is a work, ironic and bitter at the same time, about the present society and it is the result of a series of performance of the collective "100ASA". Using real scenes as a set, the authors wanted to represent the contrasts that the current global crisis is generating, using a grotesque language.
The link to the local territory is a crucial aspect of the research work of "100ASA": the set is always real, a characteristic that renews the rules of stage photography.

Authors: Alessandro Comandini, Stefano London, Alvaro Palma
loading